corre Forrest correeeeeeeeeeeeeeeee

spietata e senza cuore.. stronza fino in fondo.. a volte mi chiedo di che pelle sono fatta.. se una pietra riesce ad essere meno dura di me.. i lampi e tuoni mi avvisano che devo andare.. cado, cado sul fango.. vorrei restare qui, sporca e pazza.. ma una forza mi aiuta ad alzarmi.. non so chi è.. forse non è umano.. in tanto cammino sporca con due pensieri in mente.. e poi la pioggia.. magari se potesse portare con lei i miei due pensieri, piuttosto che pulirmi solo dal fango..

Lascia un commento