il pavimento è freddo.. già!

e poi piansi per tutta la notte,
mentre il cuscino bianco sporco
di lacrime avrebbe voluto fuggire dal mio letto..
buio..
caldo..
e una lacrima scende ancora giù..
faccio di tutto per fermarla,
so che se scenderà del tutto..
altre lacrime le accompagneranno..
tutto è lontano dalle mie mani,
che mi è vietato pure
l’abbraccio morbido di un a m i c o..

Lascia un commento