io sono ancora innamorata..

 

abbracciami.. prometto non muovermi.. prometto non dire niente.. rimani così.. io ho bisogno solo di guardarti.. niente di più.. non sai quanto sia bello vedere il tuo viso.. mi delumbra il tuo fascino.. e amo la tua serietà.. non misurare l’amore.. è troppo ormai.. vieni.. e dimmi che ti sono mancata. e che non mi hai dimenticato..

e oggi come ogni giorno!

siamo ancora in tempo.. per bere!

ecco come se le cose sono senza senso.. non c’è una motivazione.. ho perso la mia matita.. non scrivo più lì.. e allora sfoglio un diario del 2005 cercando di dare senso a questi giorni senza te.. come siamo cambiati.. quanti anni sono passati.. prima o poi il corso della vita prenderà un’altra strada.. ma nel fra tempo guardo una foto a cui manca un pezzo.. quel pezzo andato via.. come un’anima che vaga.. e nella mancanza di te.. io vigilo la presenza..

in silenzio..

ti voglio come ieri..
mi manchi oggi..
avrò bisogno di te domani..
ma adesso in questa mattina
prima di iniziare la settimana..
penso  che siamo lontani..
lontani.. uno dall’altro..
io da te.. tu da me..
ma forse un ricordo può riavvicinarci..
e se questo non sarà possibile..
posso sempre pensare,                                                                                         pensare solo che tu mi ricordi.. ecco!

sai come si ama davvero??

e allora ti ritrovi da sola a pensare che qualcosa manca.. eh già, sempre manca qualcosa.. io tento di riempire i miei vuoti con sospiri e fiati stanchi.. con sguardi persi e oscuri, e con sorrisi disegnati su un foglio verde.. ci penso.. penso a te ad esempio.. mi viene spontaneo e naturale.. come le onde colpiscono le rocche del mare.. sembra che non facciano male.. né il danno che causano..