Un premio..

Ma prima di tutto il regolamento:
1.-pubblicare un post mostrando i premi ricevuti
2.-linkare il blog che te lo ha assegnato
3.-assegnare il premio a minimo 7 blog che ritieni meritevoli
4.-avvisare i premiati per poter ritirare i premi
E adesso via con le premiazion
mah.. io dico pure che Darjo oltre ad essere un ragazzo molto carino, ha una sensibilità che non si trova facilmente.. è un ragazzo d’oro.. questo non c’era nel regolamento.. ma forse non ho detto mai a Darjo che è un gran e bravo ragazzo^^ e che io particolarmente gli voglio bene^^.. grazie Darjo.. un bacione
Allora i premi.. cavolo è difficile però..
io non sono capace di scegliere.. ognuno dei miei lettori ha un qualcosa
di speciale e allora rompo il regolamente e so che Darjo mi ammazzerà^^
MA PREFERISCO CHE SIA UN PREMIO PER TUTTI^^—

la tua anima brilla con più forza che…

Ma se la mia bocca sbaglia e
al chiamarlo nomina un altro,
a volte provo compassione per questo povero cuore…
il mio delitto è l’ebetismo di ignorare
che in lui non c’è un cuore.. raccontami
come cade il sole, la metà del racconto
di un pomeriggio che osservo all’ascoltarti
perché i miei occhi sono nella tua voce,
avvicinati che quando staremmo pelle con pelle,
le mie mani ti disegneranno,
il tuo profumo mi dirà la tua età
e insieme a te, uniti senza sapere il perché
sicuramente uscirà lo splendore di un’illusione
perché al tuo fianco io posso dimenticare..
che per me è sempre di notte ma questa
notte è come un crepuscolo…

ciò che non posso dirti…

Nos buscamos locamente,
y es absurdo pensar que me puedes pertenecer,
busco tu sonrisa en cada amanecer y
esa mirada donde escondes toda la pasion
que yo quisiera descubrir.. tu estas tan lejos
y a la vez tan cerca.. cuando te miro quisiera
abrazarte fuerte contra mi pecho,
a veces te he visto pasar como un rayo
de luz en tu carro y una lagrima resvalo por
una de mis mejillas…
no se en realidad como se llama
esto que estoy sintiendo…
y tu cada dia mientras cruzamos
nuestras miradas y nos saludamos,
las ganas se quedan flotando en el aire..
como esta poesia.

non penso più,

non ricordo più niente,

non uso word perchè non ho voglia,

quindi si vedete una parola che non va

mi scuso.. a volte mi viene voglia

di spaccare questo povero blog

che già mi sopporta troppo..

secondo me se potese parlare mi direbbe:

Ehi Vane hai rotto le palle da tanto, mollami

che io non ti sopporto più..^^

e io le direi hai ragione, ma ti arrangi perchè sei mio..
ma l’ho sempre detto

questo è il mio blog

e allora ci metto ciò che io ritengo giusto

da mettere… ma sta diventando pesante secondo me

tropo palloso. troppo solo e triste..

ma non ho neanche voglia di cambiarlo

qualcuno oggi mi ha scritto:

Vane ma se metti un po’ di colore.. e cambi quell’immagine che

di solo guardarla mi viene da piangere..

io ho risp : Sai forse un bel colore ci starebbe, forse anche l’immagine dai.. ma

non ho voglia.. quindi lo lasciamo così com’è..

voi siete chi commentate e potete sempre esprimere

tutti i pensieri che volete.. non vi preoccupatevi

che io non me la prendo anzi..

forse non è un bellissimo blog

ma è MIO.. e poche cose al dire il vero sono mie mie

quindi questo pezzo me lo tengo come viene..

e oggi alle 22:13 non penso a niente

assolutamente a niente..

si c’era qualcosa da pensare è rimandato

a domani,

oggi basta pensieri..

voglio solo andare al letto e approffitare

che il sonno mi

sta chiamando..

sogni d’oro a tutti…

I VENTI DEL SUD…

Nel mio petto ho il cuore aperto e
nella mia mano c’è una linea che mi lascia
camminare… nel pensiero qualche luogo
segreto, e nei miei occhi i testimoni di ciò che vi
voglio raccontare… nella mia pelle gli anni hanno un
contratto, che rinnovo con la vita per ricominciare..
nella mia bocca la parola matura e le mie voglia
solo vogliono che non smetta di sognare…
nella fiamma di una vela è accesso ciò che
spaventa i miei timori quando ho l’oscurità…
nel mio campo di battaglia sono
un soldato che controlla la tristezza
se mi vuole vedere piangere, nel mio desiderio ho l’anima
di legno e la mia fede è il falegname che non smette
di intagliare…
e nella mia faccia venti del sud, e nella mia vita
parte di te.. e nella mia agenda un giorno normale e in un
libro voglia di fuggire.. svegliarmi accanto al mare e
vivere..

Il Maialino porta fortuna^^

Visto che di fortuna ne abbiamo sempre bisogno!!!
…ho appena ricevuto questo maialino porta fortuna..
SUERTE a tutti…
Avrei voluto dirti che mi importi..
quello o un milione di cose, non lo feci, non lo farò neanche domani.. e non so perché..
forse perché è più facile scriverlo..
il dolore quando è dentro è
più forte non si cura quando
glielo dici alla gente…

ti chiedo perdono…

Lui lo stesso sempre lui.
Amicizia tenerezza ..
lui le mie ombre è stato lui..
la storia di un amore che non è stato niente..
lui il mio eternamente lui.. un hotel
il suo corpo e un addio..
lui il mio nascosto amico lui..
un colpo di passione..
amore di alba..
non c’è un niente tra me e lui..
niente di amore… nada de nada..
lui lo stesso di ieri,
in condizionale lui che non aspetta niente..
chi io non amai e non so perché..
lui intensamente lui, solitudine,
affetto.. lui le mie ore basse..
un corpo di uomo e un paio di rose bianche..
non ci sono state promesse
né giuramenti.. nada de nada

BENTORNATO Óscar Ibáñez alla “U”

Sono contenta, cercavo come scrivere un post per la mia squadra di calcio.. squadra che seguo da quando ero piccola, perché quando si cresce in una casa con 3 maschi è inevitabile che il calcio non ti piaccia… e ho pure trovato in lingua italiana su wikipedia cosa che non mi aspettavo, beh oltre ad essere contenta per aver vinto contro L’ALIANZA LIMA (tra cui i miei fratelli sono tifosi) è tornato il nostro portiere, quello che avevamo dal 1996 al 2002 quando decise di andare ad un’altra squadra.. io pure amando la mia squadra non accettavo che lui se ne fosse andato perché sapevo che non era stata una sua decisione.. il suo cuore è stato sempre nella “U”.. ed ora è tornato nel 2008, è nato in Argentina, ma naturalizzato peruviano e nella nostra nazionale diede molto di sé.. sono felicissima che sia tornatoooo.. ^^

L’Universitario de Deportes, più semplicemente Universitario, è una società calcistica peruviana con sede nella capitale Lima. Fondata il 7 agosto del 1924, milita nella Primera División campionato locale, da cui non è mai retrocessa.
Nota familiarmente come La «U», la squadra gioca le partite interne nello Stadio Monumental “U” (80.093 spettatori), inaugurato nel 2000 e il più grande del Perù.
Insieme con il club concittadino dell’Alianza Lima è una delle squadre più titolate del paese. Vanta il primato di titoli nazionali vinti e fu la prima squadra peruviana a raggiungere la finale della Coppa Libertadores.

Sofìa, sua madre e io.. alla domenica siamo messe male..

-Secondo me, un domani sarai un’ottima madre e casalinga… si vede che te ne intendi con i bambini. Sofia si è affezionata a te… sei sua zia preferita.
-Dici?.. ehi ti avverto che non la curerò più.. ihih scherzo!!!
-Ma che ti piace fare eh? cucinare? O forse cucire?
-Scrivere..
-Eh?? Scrivi?
-Ma va, per dire.. cos’è questo un interrogatorio?!.
-Ah, pensavo scrivevi.. che stupida! Tu sei nata per i numeri come tuo padre… e per avere una famiglia, ti vedo mamma, sarai come tua mamma, uguale.
-Se seeeeeeee… come tuo padre, come tua mamma.. ouuuu basta, e guarda che Sofia sta strozzando il mio pupazzo.. terribile quella bambina… si vede che è tua figlia ahaha.. e ha appena un anno e 10 mesi…